AUDI R8 PLUS


Volete un’Audi R8 più potente e veloce dell’attuale versione? Ecco a voi l’Audi R8 V10 Plus.
Quando venne svelata la prima R8 era impensabile che l’Audi fosse in grado di dare una rivale alla Porsche 911, figuriamoci alla Lamborghini Gallardo, e invece il mondo automobilistico c’è dovuto ricredere perché l’R8 è diventata in breve tempo una delle Supercar più emozionanti del panorama mondiale e adesso in versione Plus è un V10 da 5.2 lt da ben 550 Cv e 540 Nm di coppia che schizza da 0-100 in 3”,5 e arriva a ben 320 Km/h.

PEUGEOT 208 R2


Prendete una nuova Peugeot 208 e metteteci tutto ciò di cui si ha bisogno in gara e otterrete la 208 R2.
Le motorizzazioni che offre la Peugeot per la sua Hot-Hatch vanno dagli 85 Cv ai 156 Cv per i benzina e dai 68 Cv ai 114 Cv per i Diesel, da poco è uscita la tanto attesa versione GTI da ben 200 Cv, e la casa francese ha creato la R5 per i campionati nazionali europei e poi ha avuto la brillante idea di creare questa R2 per aspiranti piloti come fece un po’ di tempo fa la Citroen con la DS3 R3 Rally.

BENTLEY CONTINENTAL GT SPEED


Finalmente la Bentley più veloce di sempre, la Continental GT Speed.
Partiamo a cannone dicendo che monta un 6.0 lt W12 da ben 625 Cv e 800 Nm di coppia, dati da Supercar che sparano la Bentley a 330 Km/h e le fanno fare un tempo di 4”,2 sullo 0-100, queste prestazioni da urlo sono dovute alle modifiche alla centralina e allo scarico, a una spinta del turbo maggiorata e a un nuovo cambio automatico a 8 rapporti, così i sorpassi sono assicurati.

LOTUS EVORA 414E HYBRID


La Lotus ha tirato fuori dal cilindro una Evora particolare… la Evora 414E Hybrid, una range extender che non verrà mai prodotta.
Infatti è un modo per la Lotus di dimostrare la sua capacità di sviluppare nuove tecnologie.
La trazione è data da un 3 cilindri che fornisce energia alle batterie, che a loro volta muovono i due motori elettrici posti vicino al cambio, il risultato? Una potenza di 409 Cv e un’incredibile coppia di 1000 Nm di coppia, pensate che la Pagani Huayra ha 1000 Nm di coppia.
I due motori elettrici operano come “e-diff” permettendo alla Lotus di controllare la quantità di coppia trasferita al posteriore, mentre il motore a benzina non è collegato alle ruote, gira al regime costante di 3500 giri per massimizzare l’efficienza.

FERRARI LAFERRARI


Ragazzi finalmente parliamo dell’erede della leggendaria Ferrari Enzo, la Ferrari LaFerrari, una Hypercar da 963 Cv e 963 Nm di coppia.
Quando è stata presentata a Ginevra gli occhi erano tutti per lei, fino a quando la Lambo non ha tirato fuori dal cilindro la Veneno.
La casa di Maranello ha portato la sua esperienza in F1 sulla strada creando questo monumento alla velocità.
Nel realizzarla, al Centro stile, si sono ispirtati alle Sport Prototipo anni 60, alla F40, F12 Berlinetta e naturalmente al mondo F1, partiamo col dire che le sue forme sono mirate ad avere la massima efficienza aerodinamica, nella ricerca dei flussi d’aria si è arrivati ad avere un auto dove non sono presenti alettoni o appendici aerodinamiche, il design è minimalista ma con linee morbide e armoniose, il cockpit è compatto ed ha la forma di una goccia.

MCLAREN P1


Quella che potete ammirare nella foto è l’erede della McLaren F1, la McLaren P1, un mostro inglese da 916 Cv e una top-speed di 350 Km/h.
Partiamo dalla motorizzazione, allora il cuore che muove questa Hypercar è una versione più pepata del 3.8 lt V8 biturbo montato sulla MP4-12C che eroga 737 Cv e nel blocco motore incorpora anche il motore elettrico che regala alla P1 altri 179 Cv per una potenza complessiva di 916 Cv e 900 Nm di coppia.
La curva di coppia è assai ripida a crescere in basso e poi piatta, questo rende la McLaren P1 non solo superpotente ma anche facile da gestire.
Pensate che può muoversi anche in modalità solo elettrica con’autonomia di 10 Km.
La deportanza generata dalle sue linee morbide e sinuose è di 600 Kg e adotta il sistema di riduzione della resistenza all’aria usato in F1, il DRS, che è azionabile da un pulsante sul volante.
C’è molto carbonio, il telaio della P1 viene denominato MonoCage, mentre quello della MP4-12C è il MonoCell, e la casa dichiara che è il telaio più leggero fra le stradali.

LAMBORGHINI VENENO


Nell’anno del 50°Anniversario della Lamborghini, la nota casa del toro di Sant’Agata festeggia proponendo la nuova Hypercar, Lamborghini Veneno.
La Veneno è il frutto di un progetto indirizzato all’ottimizzazione dell’aerodinamica e della stabilità in curva, la Lambo è spinta da un 6.5 lt V12 che sprigiona la bellezza di 750 Cv che la rende la Lamborghini più potente mai prodotta, l’accelerazione 0-100 avviene in 2”,8 e raggiunge la velocità massima di 355 Km/h.
Abbinato al V12 c’è la trasmissione superveloce ISR a 7 rapporti e una trazione integrale, oltre a sospensioni push-road e ai gruppi molla/ammortizzatore montaati orizzontalmente.
Naturalmente la Lamborghini Veneno è composta da fibra di carbonio, come la monoscocca in CFRP, anche negl’interni sono presenti delle novità Lambo, la Forged Composite Carbonskin.
Il nome Veneno, come da tradizione, viene da un toro molto famoso nelle arene nel 1914.

JAGUAR F-TYPE


Questo è il risultato di anni e soldi spesi dalla Jaguar nella Ricerca e Sviluppo….l’F-Type.
La configurazione principale dell’F-Type è una due posti con motore anteriore, è un auto fantastica, lascia letteralmente a bocca aperta se la si vede passare per strada, hanno creato un oggetto del desiderio.
Ha un’ottima distribuzione dei pesi, è leggera e rigida quanto basta per renderla agile, e poi è molto potente, ha due motorizzazioni, un 3.0 lt V6 e un V8.
La potenza è scaricata al posteriore, il motore del modello entry-level sarà il V6 da 340 Cv e 450 Nm di coppia, che stacca lo 0-100 in 5”,3 e raggiunge i 260 Km/h, in versione S ha 380 Cv e il 5.0 lt V8, che ha un sound meraviglioso, eroga una potenza di 495 Cv e 625 Nm di coppia, schizza da 0-100 in 4”,3 e in grado di raggiungere i 300 Km/h.
A seconda del motore la Jag suona come un animale braccato e arrabbiato (V6) o arrabbiato e schiumante di rabbia (V8), le linee sono sinuose e perfezionando l’aggressività della Hypercar C-X75, si è arrivati a dare all’F-Type una griglia più cattiva, sui lati ci sono doppie aperture simili a branchie, sul cofano ci sono prese d’aria e rigonfiamento.
Una linea corre dai fari e lungo i parafanghi anteriori, arrivando nel retro smussato con i LED filanti, dietro inoltre è presente uno spoiler a scomparsa che esce a 100 Km/h e genera 120 Kg di downforce.

GIUGIARO BRIVIDO


Progettata dalla Italdesign Giugiaro ecco l’auto  del futuro presentata a Ginevra 2012, Giugiaro Brivido.
È una concept car GT da 4 posti, spinta da un sistema ibrido che comprende un V6 3.0 lt da 350 Cv e un motore elettrico da 408 Cv, per una potenza complessiva di 758 Cv ed eroga ben 940 Nm di coppia, più della Ferrari F12 Berlinetta.
Il V6 è di provenienza VW e oltre alle alte prestazioni, perché arriva a 275 Km/h e stacca lo 0-100 in 5”,8 è anche una supercar ecologica.
Lo stile è futuristico, con linee morbide e sinuose, le portiere sono come la Mercedes SLS, ad ala di gabbiano,la carrozzeria è d’alluminio, fibra di carbonio e vetro.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...