SUPERCAR ROMA AUTO SHOW 2016, LA NOSTRA GIORNATA

Per il 3° Anno consecutivo Ruote Bollenti partecipa al Supercar Roma Auto Show, questo il riassunto della Nostra giornata passata tra Ruote Bollenti di notevole livello, modelle e anche spettacoli, Aftertmarket, Tuning  e Hi-Fi.
Nei vari padiglioni hanno preso posto stand di vario genere, dalle Supercar e Hypercar, alle auto Tuning.
Ma partiamo dal padiglione Supercar, motivo principale della Nostra partecipazione, come si entra l’attenzione va allo stand Porsche con in esposizione una 911, Cayman, Cayenne e Macan, una 911 GT3 “standard” con vernice Bianca.
Per il piacere dei Nostri occhi la rappresentanza italiana non si fa mancare nulla, tra le Ruote Bollenti italiane abbiamo la Lamborghini Aventador LP750-4 SV, la Ferrari 488 GTB, una Maserati Ghibli e la neo nata Mazzanti Evantra sono le regine del Salone, ma le italiane non finiscono qui, troviamo sulla Nostra destra appena entrati lo stand della Viotti con in esposizione la Willys AW 380 Berlinetta (110 esemplari, dotati di propulsore biturbo con 6 cilindri da 3.8 litri e 619 Cv e venduti ad un prezzo di 380.000 €) e la Anita, per poi passare al prototipo della TorinoDesign, la Super Sport da 800 Cv.
La casa di Woking, la McLaren, porta la sua baby Ruote Bollenti McLaren 570S che è un piacere per gli occhi, un’altra inglese presente è la Lotus, che ha tra l’altro portato per l’occasione la nuova Evora 400 assieme alla V6 Cup R e la Exige S, vicino alla Lotus troviamo la Radical RXC Turbo 500 Coupé.
Ma non sono mancati i Cavalli Americani con ben 2 esemplari particolari, la Supercar KITT e il Generale Lee di Hazzard, accompagnate da Shelby Mustang GT500 e la nuova Ford Mustang.
Tra le auto Tuning si sono viste, Fiat Panda con impianto Stereo di notevole livello con Amplificatori e Trasformatori in bella vista nel bagagliaio, furgoni messi appunto con impianti stereo da diversi Watt di potenza.
Nelle Aree esterne hanno preso posto gli eventi di Drifting e la sfilata delle Ferrari del Club Passione Rossa che ha portato anche una Ferrari LaFerrari accompagnata da una sfilata di Ferrari, dalla 599 alla 458 Italia, passando per la 430 Scuderia.
Tra le Ruote Bollenti di notevole livello non potevano mancare delle chicche, abbiamo potuto ammirare per la prima volta l’Alfa Romeo Quadrifoglio Verde del Carabinieri che ha dato dimostrazione delle sue doti in pista, poi presente allo Stand dell’Arma assieme ad una Giulia d’epoca e alla Lotus Evora dei Carabinieri e assieme a queste 3 Bellezze c’era anche una MV Agusta 200° Anniversario, HyperBike con livrea dell’Arma regalata dalla Casa motociclistica, altra sorpresa è stata la Fiat 124 Spyder e l’Abarth 124 Spyder con carrozzeria rossa e nera, tra le Ruote Bollenti si segnalano inoltre la Rimac Concept S (Supercar Croata elettrica da ben 1384 Cv e 1800 Nm di Coppia per raggiungere i 100 Km/h in 2,6 secondi), l’Audi ha portato la nuova R8 e poi c’era il nuovo SUV della Bentley, la Bentayga, un concentrato di lusso e potenza.
Ma secondo Voi potevano mancare le ragazza!? Allora largo spazio alle Supercarine, che oltre ad essere ragazze molto belle, erano la cornice perfetta a delle auto da sogno, d’altronde il connubio Donne e Motori non fallisce mai.
Noi di Ruote Bollenti siamo stati presenti per l’ennesima volta e inutile dirvi che ormai è tappa fissa ed ogni anno ci sorprendiamo di ciò che sta diventando questo Salone per la Città di Roma e per l’Italia intera, una finestra nel mondo dei Saloni che ha ancora molto da imparare ma sinceramente c’è del potenziale, quest’anno l’affluenza è stata minore ma non deludente! Al prossimo anno…












 


 

 

 

 






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...